Utenti connessi 





TORNA SU














TORNA SU

 
 

Le Rotte di Capitan Igor di Maggio 2002

6

La Rotta del giorno è: www.sbobba.com

Avete mezz'ora da perdere? No? Trovatela e andate a visitare Sbobba!
Visitando questo sito ho capito che c'è ancora qualcuno che si diverte lavorando e qualche piccolo pensiero negativo è svanito :-)
Fantasia, tecnica e voglia di comunicare hanno partorito un sito niente male.
Ecco come lo presenta l'autore, Dado K:
Sbobba è un minestrone di trash e inutility varie. Una serie di impareggiabili servizi, totalmente gratuiti che sicuramente ti
faranno piegare in due dalle risate! Fra tutte segnaliamo il generatore di musica sarda, il dizionario universale interattivo, un paio di scherzi da fare al telefono e la possibilità di cambiare i connotati ad un noto personaggio politico. Insomma un sito da non perdere!!
E noi siamo d'accordo :-)

13

La Rotta del giorno è: www.programmi.com

E' arrivato il momento di presentarvi è un sito storico del panorama web italiano, nato nel lontano 1997 e da sempre gestito da un amatore in maniera molto professionale: Programmi.com
Quando visitiamo un sito internet, soprattutto quelli di un certo livello, dobbiamo sapere che ci sono tante figure che partecipano alla realizzazione dello stesso.
C'è chi si occupa della grafica, chi dei contenuti, chi della parte tecnica, chi dei contatti e così via.
Poi ci sono dei siti, che io definisco dei piccoli miracoli, perché vengono tirati su e gestiti da una persona sola, di solo chiamato "Webmaster", che ricopre tutte le figure sopra descritte.
Il "Webmaster" di Programmi.com è un programmatore e quindi non si è molto preoccupato dei piccoli difetti: la grafica molto semplificata ed una certa lentezza nel caricamento delle pagine. Quello di cui si è sempre preoccupato, da bravo programmatore, è il contenuti.
Abbiamo chiesto a Mario Pacchiarotti, il Webmaster, una descrizione del sito ed ecco come ce l'ha presentato:
Uno degli obiettivi di Programmi.com è da sempre quello di cercare di sviluppare e mettere in evidenza il software shareware e freeware, spesso ottimo ed a volte migliore di quello commerciale, e specialmente quello di realizzazione italiana.
Io stesso, oltre ad essere stato un programmatore shareware, hoa sempre pensato che gli italiani avessero delle capacità particolari nello sviluppo di software particolarmente facile da utilizzare.
Il sito è organizzato in articoli, che comprendono recensioni di software particolarmente interessanti (in genere uno alla settimana), segnalazioni di link su internet, 
segnalazione di libri di informatica da non perdere e notizie varie sul mondo del software. In tutto ci sono oltre 300 articoli di questo tipo.
Oltre a questo sono presenti oltre 1800 schede di programmi shareware e freeware con descrizione in italiano, probabilmente uno dei più grossi database di questo tipo in italia.
Da non dimenticare anche il database di oltre 15.000 sfondi, screen saver e skin.
I file di ogni tipo non sono mai residenti sul server di programmi.com, ma direttamente scaricabili dai siti degli autori o di partner.
Altre sezioni interessanti, realizzate in collaborazione con altri interessanti web italiani sono l'edicola, che contiene le copertine delle riviste del mese, un database di driver, un progetto ancora in embrione per un sotto-sito sulla sicurezza, il database degli autori freeware e shareware italiani, classifiche di download, curiosità etc etc
Insomma un sito amatoriale che va sicuramente visitato e memorizzato nei preferiti.

20

La Rotta del giorno è: www.stroccofillo.it

Ieri mi hanno consigliato un sito dal nome stranissimo: Stroccofillo.
Chissa quante birre si è bevuto chi l'ha concepito :-)
Devo fare però i complimenti a chi lo ha realizzato. Stroccofillo è un sito di giochi linguistici e di scrittura creativa per bambini.
Immagino che non ci saranno tantissimi bambini che seguono la mia rubrica ma ci saranno tantissime mamme e papà.
Questo è uno di quei siti adatti per far avvicinare i vostri figli al mondo di internet.
La grafica è piacevolissima e i contenuti sono vari. Tanto per citarne alcuni: filastrocche, giochi, poesie ecc.

27

La Rotta del giorno è: www.fantasmitalia.it

L'Italia dei Fantasmi"
Questo sito ci è stato consigliato da Alessandro, un nostro contittadino, nonchè webmaster di Traniweb.it.
E' un sito particolare che può affascinare anche chi non è particolarmente attratto da storie di fantasmi.
Ricco di storie inviate anche dai visitatori del sito, potrebbe contenerne qualcuna che fa riferimento alla vostra città.
Ecco un sunto della descrizione che i gestori del sito ci hanno cortesemente mandato.
"L'Italia dei Fantasmi" è un vero e proprio contenitore interamente dedicato alle apparizioni spettrali d'Italia.
Creato nel Settembre del 2000, ha raccolto in un solo anno centinaia di testimonianze e segnalazioni provenienti da tutto il territorio nazionale.
Il nostro impegno è volto alla recensione ed alla catalogazione di tutti i luoghi in cui siano state riscontrate attività paranormali sul territorio nazionale.
Una vera e propria mappa "online" é a disposizione di ogni appassionato: abbiamo catalogato tutto dividendo centinaia di casi degni di nota per regione e per provincia e sono pochissime ormai le zone a non essere "abitate" da qualche insolita "presenza".
Il nostro è dunque più un lavoro di "archivio" anche se di tanto in tanto ci muoviamo sul campo per verificare personalmente la veridicità di alcune segnalazioni.
Nel sito diamo inoltre ampio spazio alle "esperienze personali" che i nostri utenti hanno vissuto e desiderano raccontare.
Ma non è tutto, anzi!!
Sono presenti aree interamente dedicate: 1) Alle notizie più bizzarre reperite tra i quotidiani nazionali ed esteri, 2) Alle date tramandate in cui è presumibilmente possibile vedere i Fantasmi 3) Ai casi più eclatanti approfonditi dal nostro Staff, 4) Alle fotografie più famose di Fantasmi (le foto provengono dall'estero e dall'Italia), 5) Alle province più "calde".
Le premesse del sito: Fantasmi, un universo ricco di interrogativi a cui spesso mancano risposte.
Un mondo di luci ed ombre, un mondo in cui é facile perdere la bussola. Da secoli, addirittura millenni, l'uomo si interroga sulle origini di questi strani fenomeni: non c'é luogo su questa Terra in cui non venga segnalata la loro presenza, il loro essere tra noi.
Fantasmi, un universo in cui non é agevole fare chiarezza: le tradizioni popolari, le leggende, le burle e le ossessioni hanno da sempre contribuito ad una stratificazione incessante di voci che spesso finiscono per ingenerare confusione.